Come risolvere il problema dei piedi freddi, nella vita e nello sport.

Mai più piedi freddi.

Con l’arrivo dell’inverno e l’abbassarsi delle temperature, iniziano i primi problemi che riguardano il freddo. Le parti più colpite, e che per prime ne risentono, sono naturalmente le estremità del nostro corpo, mani e piedi.

Le mani sono più facili da riscaldare. Il movimento, un bel caminetto o termosifone, i guanti, insomma trovare un modo per avere le mani calde in una giornata gelida è molto semplice. Ma i piedi? Non sono solo le temperature gelide, alla base dei piedi freddi.

Le scarpe o le calze inadeguate, che non permettono la corretta circolazione sanguigna e una sudorazione frequente o costante (iperidrosi), specie se l’evaporazione li raffredda rapidamente, possono dare la sensazione di avere i piedi freddi.

Un problema diverso invece, nasce dal restringimento di piccoli vasi sanguigni per conservare il calore del corpo. I soggetti con meno grasso corporeo (minor isolamento termico) devono conservare più calore, per cui i piedi diventano freddi per mantenere il calore degli organi interni.

Quindi come fare per godersi una giornata sugli sci o non gelarsi i piedi mentre aspettiamo l’autobus?

In questo ci sono venute incontro le solette +Winter, che con un sistema riscaldante ci aiutano a mantenere la temperatura dei piedi su valori accettabili. Facili da indossare poiché realizzate seguendo la silhouette delle comuni suole da scarpe, possono essere utilizzate sia in casa che all’aperto, anche per fare sport.

Le solette riscaldanti +Winter sono ideali per garantire comfort termico ai piedi quando si cammina al freddo o mentre si praticano sport come lo sci, il golf, il ciclismo o il motociclismo.

Sono nate da un’idea della società svizzera Plus-T, che per 2 anni ha testato i componenti elettronici e termici per renderli di dimensioni micro e privarli dei fili. Le solette +Winter sono dunque leggere e sottilissime, nonché ergonomiche. Per farle funzionare basterà calzarle, poiché la batteria nascosta nel tallone e si attiva all’istante tramite un click sul proprio smartphone.

Prima di uscire di casa, sarà sufficiente regolare la temperatura delle solette, che va dai 20 ai 40 °C., grazie ad una semplice App messa appunto da E2G, sia per utenti iOS che Android (+Winter insole).

L’App dà la possibilità di sapere se si è raggiunta la temperatura massima, se le solette stanno erogando calore, nonché controllare lo stato della batteria, disponibile fino ad un massimo di 8 ore, per essere indossata durante le gare di ciclismo, per una giornata sugli sci oppure per un’escursione.

Ulteriori informazioni le puoi trovare sul sito www.plus-t-store.com

Se ti è piaciuto questo articolo, lascia la tua opinione e metti “mi piace” sulla nostra pagina Facebook tobeuncommonman.