Come stirare le camicie da uomo

Guida per una stiratura della camicia a regola d’arte

Anche la camicia da uomo più bella potrebbe non renderci onore se non stirata alla perfezione. Oggigiorno l’uomo di classe sa che deve imparare a prendersi cura in prima persona delle sue camicie, senza affidarsi sistematicamente ad una stireria, alla fidanzata o alla madre. Stirare le camicie da uomo, però, sappiamo non essere un’impresa semplice neppure per l’uomo più indipendente.

Difficile sì, ma non impossibile. Infatti ti basterà seguire con attenzione i passaggi che ti descriviamo di seguito e vedrai che con un po’ di pratica stirare le tue camicie da uomo diventerà sempre più semplice e veloce.

Quando stirare la camicia

Facciamo una premessa: il primo trucco per una stiratura facile della camicia è effettuarla quando il tessuto è ancora umido dopo il lavaggio. Non aspettare, quindi, che la tua camicia sia completamente asciutta prima di stirarla. Se ciò non fosse possibile, sfrutta il vapore del ferro da stiro o uno spruzzino di acqua per inumidirla.

#1 Il colletto

La stiratura deve sempre iniziare dalla parte più visibile e delicata della camicia: il colletto. Passa il ferro da stiro partendo dalle punte del colletto, prima sulla parte esterna e poi su quella interna. In questo modo tirerai bene il tessuto evitando si formino pieghe.

#2 Le spalle

La zona delle spalle della camicia, altrimenti detta carré, è particolarmente macchinosa da stirare. Per aiutarti nell’operazione, sfrutta la parte finale dell’asse da stiro, inserendo la punta prima in una spalla e poi nell’altra. Applica una maggiore pressione col ferro da stiro lungo le cuciture.

#3 Le maniche e i polsini

Per l’area della camicia che riveste le braccia fino ai polsi, bisogna partire dal polsino. Sbottonalo e stendilo in piano, poi passa il ferro all’esterno e quindi all’interno. A questo punto fai scorrere il ferro da stiro lungo la manica risalendo fino alla spalla, facendo pressione sulle cuciture. Infine abbottona il polsino e ripassalo.

#4 Parte anteriore della camicia con le asole

E’ il momento di stirare le parti della camicia che ricoprono il busto, a partire dalla metà anteriore con le asole. Stendila bene sul piano dell’asse e stirala partendo dal fondo e scorrendo verso l’alto. In questo modo la farai ben aderire sull’asse da stiro evitando la formazione di pieghe.

#5 Parte posteriore della camicia

A questo punto fai scorrere la camicia lateralmente e posiziona per bene sull’asse la parte posteriore, ovvero quella che andrà a coprire la schiena. Procedi alla stiratura come indicato per la parte frontale, quindi dal fondo verso l’alto.

#6 Parte anteriore della camicia con i bottoni

Ed eccoci all’ultimo step della stiratura della tua camicia. Stendi bene sull’asse da stiro la metà frontale della camicia in cui sono cuciti i bottoni. Anche in questo caso la stiratura dovrà procedere dal fondo verso l’alto, avendo l’accortezza di inserire la punta del ferro da stiro tra un bottone e l’altro man mano che che si sale.

Et voilà, la tua camicia è pronta per l’uso. Se però non devi indossarla subito, ricorda di riporla nel guardaroba appendendola ad una gruccia ed abbottonandola per evitare che si sgualcisca.

Hai trovato utili i nostri consigli su come stirare la camicia da uomo oppure hai dei dubbi?

Se ti è piaciuto questo articolo, lascia la tua opinione e metti “mi piace” sulla nostra pagina Facebook tobeuncommonman.