Giacca e blazer: come distinguerle e quale scegliere?

Tutti i dettagli che differenziano la giacca dal blazer

Esistono molti tipi e modelli di giacca e spesso si commette la leggerezza di pensare che il blazer sia semplicemente uno di questi. Non tutti gli uomini, infatti, sono consapevoli del fatto che il blazer ha una sua identità che lo distingue in maniera netta dalla giacca propriamente detta.

E la differenza tra blazer e giacca non sta solo nell’occasione più o meno formale in cui indossare l’uno o l’altra, ma anche nella modalità di realizzazione e nella loro vestibilità. Si tratta di dettagli essenziali ma che spesso non sono immediatamente visibili ad un occhio non preparato. Continua, quindi, a leggere questo articolo per scoprire cosa differenzia il blazer dalla giacca.

Le spalle

Le spalle della giacca, che solitamente è sartoriale, risultano alla vista più tonde e strutturate. Durante la loro realizzazione, infatti, viene inserita sotto il tessuto una sottile spallina e poi un rollino a livello dell’attaccatura della manica, una sorta di leggera imbottitura che dona alla giacca consistenza e rotondità.

Nel blazer invece le spalle vengono cucite “a camicia”: al tessuto non vengono aggiunti elementi strutturali né spalline, e il tessuto in eccesso della manica viene cucito sotto quello della manica a cui si congiunge. La linea delle spalle del blazer risulta così più morbida e rilassata.

La struttura

La giacca presenta una forma ed una struttura ben definite in quanto è sostenuta da una tela cucita interiormente dalle spalle al torace. Inoltre, la giacca è totalmente foderata al suo interno e quindi risulta più spessa e strutturata. Infine, solitamente si caratterizza per una forma abbastanza aderente o comunque fit.

Il blazer, al contrario, è totalmente privo di struttura interna ed è sfoderato, caratteristiche che gli conferiscono un aspetto più morbido e rilassato rispetto alla giacca, quasi come se si trattasse di un cardigan dalla linea più definita. Il blazer, infatti, a differenza della giacca, si presta anche ad essere indossato a strati sopra altri indumenti perché meno aderente.

Differenze di stile

La giacca vera e propria è da intendersi come parte integrante di un abito e solo prestando molta attenzione all’abbinamento di tessuto, fantasie e colori può essere usata con pantaloni a contrasto o comunque diversi da quelli abbinati. Di norma, quindi, la giacca dovrebbe essere riservata alle occasioni formali quali eventi importanti o meeting di lavoro.

Il blazer invece è perfetto per lo “spezzato” e per un abbigliamento da ufficio. Aiuta a rendere meno rigoroso il proprio look quando l’abito potrebbe sembrare eccessivo e allo stesso tempo può dare un tocco d’eleganza ad un outfit casual nel tempo libero e nei weekend.

Ora che conosci tutte le differenze tra giacca e blazer puoi scegliere con consapevolezza quando e come indossarli. E tu cosa indossi più spesso: il blazer o la giacca?

Se ti è piaciuto questo articolo, lascia la tua opinione e metti “mi piace” sulla nostra pagina Facebook tobeuncommonman.