Il capospalla.

Inutile comperare un abito elegante per poi nasconderlo sotto ad un capospalla informe.

L’inverno è per molti una delle stagioni peggiori; il freddo, l’oscurità e l’umido non aiutano sicuramente a far cambiare idea. Però presenta un grande vantaggio, quello di rinnovare il guardaroba con capi morbidi, caldi e avvolgenti, a partire dai capispalla.

Nella moda per capospalla si intende un capo dotato di spalle come ad esempio una giacca, un cappotto o un soprabito.

E’ il capo più importante ed impegnativo per un uomo, deve unire praticità e stile come nient’altro nel tuo guardaroba. Ecco tre esempi di come dovrebbe essere il tuo capospalla per questo inverno.

Il capotto

Quando l’inverno colpisce sul serio, anche le persone che sopportano più facilmente il freddo desiderano la morbidezza ed il calore del cappotto. Con i suoi tessuti caldi e la sua lunghezza ci ripara dal freddo, dal vento e dalla pioggia. La lunghezza a 3/4 è ideale per chi va spesso in auto ed in scooter e se si vuole essere alla moda, no alle spalle imbottite anni 80 o ai bottoni prorompenti. Da evitare assolutamente la pochette, anche se ha il taschino.

I cappotti di colore chiaro, come il color cammello, sono estremamente impegnativi ed è per questo motivo che appartengono all’immaginario del lusso. La sua raffinatezza lo rende un capo unico, non solo si adatta perfettamente ad un abito scuro, ma aggiunge eleganza a tutto ciò che indossi sotto di esso, persino un abbigliamento casual.

Il giaccone

Nel 1965 Steve Gulyas colonnello dell’aviazione Americana, si stabilisce in Gran Bretagna e introduce un trapuntato in nylon, l’Husky; come la razza dei cani che lo accompagnavano a caccia. Il giaccone nasce infatti per la caccia e l’equitazione, tutte attività all’aria aperta dove è facile sporcarsi e che esaltano il fatto di poter essere lavato in lavatrice, una delle migliori qualità di questo capo.

Da allora il giaccone per il tempo libero si è evoluto in una serie infinita di modelli, tutti accomunati dall’idea di praticità e comfort per chi fa attività all’aria aperta.

 

Il mercato è invaso da molti materiali ad alta tecnologia, quindi può essere travolgente. A questo proposito, consiglio di scegliere una giacca con Gore-Tex Paclite che sigilla la pioggia, la neve ed è molto più resistente di qualsiasi altro materiale. La vestibilità dovrebbe essere generosa per consentire la stratificazione con lana leggera e abbigliamento in pile. Le giacche antipioggia tendono a sacrificare lo stile per praticità, ma non devi rinunciare all’estetica nella ricerca di restare asciutto.

Come dicevamo in precedenza, più adatto alle attività all’aria aperta, molto meno in città.

L’impermeabile

In inglese Trench, nato nella grande guerra come “Trench coat”, letteralmente “soprabito da trincea”. Terminata la guerra è diventato, seppur in forma meno militare, un’abito dall’uso comune e costituisce ancora oggi un capo indispensabile nel guardaroba dell’uomo elegante, essendo il più versatile di tutte le opzioni outerwear.

A tutta lunghezza e con cinturino offre funzionalità e, grazie ai risvolti rivolti verso l’alto che danno l’aspetto di spalle più ampie, una sana dose di mascolinità. Assicurati che si adatti bene alle spalle e che scorra piacevolmente lungo i fianchi.

Come regola generale, la linea della spalla del trench dovrebbe estendersi di mezzo pollice oltre la linea della spalla naturale, per contenere una giacca sportiva, e le maniche dovrebbero essere un paio di centimetri più lunghe di una giacca.

Cerca un materiale leggero e idrorepellente con una lunghezza che termina a metà coscia. Attenzione a quelli troppo corti, potrebbero non ripararti bene da vento e pioggia.

Puoi indossarlo facilmente con abbigliamento casual oppure durante la settimana sopra un abito.

Anche se è un capo davvero molto elegante e raffinato, c’è chi non lo ama, a loro consigliamo uno  spolverino senza bottoni, ha un tono meno militare ed è comunque elegante.

Lo stile è ovviamente da tenere in considerazione, ma non a discapito del comfort. La cosa più importante di un capospalla invernale è che ti tenga al caldo e all’asciutto. Per cui cerca qualcosa che sia di buona qualità, elegante e versatile. Essere caldi non significa compromettere il tuo aspetto.

Se ti è piaciuto questo articolo, lascia la tua opinione e metti “mi piace” sulla nostra pagina Facebook tobeuncommonman.