Il fazzoletto da taschino.

Come piegare la pochette.

La pochette o fazzoletto da taschino è un particolare decorativo del look glamour maschile.

Nato in Francia agli inizi del ‘700, veniva usato come ornamento dal Re. In base al colore dell’abito ed al suo umore, ne sceglieva uno di quelli proposti dal cortigiano e lo infilava nella tasca della giacca portandolo a cascata.

La pochette da uomo può essere indossata e piegata in diverse maniere che poi andremo a vedere, ma deve rispettare alcune regole.

Tenendo presente che lo spirito è sempre quello di creare armonia tra giacca e cravatta, è consigliabile utilizzare pochette in seta, o raso di seta, con una giacca in lana, perché tale tessuto lucido risalta con l’opacità della giacca. Mentre con una giacca in cotone, la scelta migliore è sempre quella di avere un fazzoletto dello stesso tessuto.

Per avere un tocco raffinato i suoi angoli dovrebbe essere arrotondati, cuciti a mano e non con dimensioni esagerate. Infatti in commercio ne esistono dii diverse misure, ma quella che vi consigliamo, per comodità ed adattabilità ad ogni tasca, è 33 per 33 centimetri.

Vediamo ora come piegare un fazzoletto da taschino e come ottenere un aspetto differente per ogni tipo di piega.

A quadrato

Si tratta della piega più classica, con un look molto pulito ed elegante, la più semplice e veloce da realizzare. È la prima scelta per occasioni in cui ci si veste con uno smoking nero tradizionale ed una farfalla nera. Nella maggior parte dei casi si adopera un fazzoletto di seta bianca.

  1. Metti il fazzoletto su una superficie piatta e pulita e appiattiscilo con la mano.
  2. Piega il fazzoletto a metà da sinistra verso destra e appiattiscilo nuovamente.
  3. Ora piega la parte bassa del fazzoletto verso l’alto, mantenendo 1 o 2 centimetri dal bordo superiore.

Se troppo largo, piegalo orizzontalmente in modo da poterlo inserire facilmente nel tuo taschino.

Adesso è pronto per essere infilato nella tasca della tua giacca.

A sbuffo

Questa piega conferisce movimento al proprio look preservando l’eleganza.

  1. Stendere il fazzoletto da taschino sul tavolo e afferrarlo al centro tra pollice e indice.
  2. Alzarlo delicatamente.
  3. Afferrare la parte bassa e piegarla verso l’alto.

A triangolo con una punta

  1. Piega un angolo del fazzoletto da taschino in modo diventino due triangoli sovrapposti.
  2. Ora piega a metà un lato del fazzoletto.
  3. Ripeti il passo 3 con il lato opposto e inserisci il fazzoletto nel taschino del tuo vestito. Finito!

A triangolo con due punte

  1. Metti il fazzoletto su una superficie piatta e appiattiscilo con una mano.
  2. Piegalo diagonalmente senza allineare gli angoli, otterrai così due triangoli sovrapposti.
  3. Piega uno degli angoli alla base verso il centro e ripeti l’operazione per l’altro angolo.

Posiziona la pochette nel taschino lasciando fuoriuscire i due angoli in alto.

Ora puoi inserire lentamente il fazzoletto da taschino nel tuo vestito e se necessario sistemalo leggermente in modo che sembri piatto e senza pieghe.

Non vi sono regole che dicono che il fazzoletto da taschino deve essere portato con le punte in modo centrale o in modo asimmetrico, per cui indossalo come meglio credi.

Esistono altri modi in cui è possibile piegare il tuo fazzoletto da taschino, questi sono solo alcuni, ma la regola è sempre la stessa: usa la tua fantasia.

Troverai sempre il modo giusto per indossare la pochette con eleganza e personalità!

Se ti è piaciuto questo articolo, lascia la tua opinione e metti “mi piace” sulla nostra pagina Facebook tobeuncommonman.