Il risvolto dei pantaloni: come, quando e perché?

Tutto quello che devi sapere sul corretto uso del risvolto nei pantaloni.

Ormai siamo tutti abituati a considerare il risvolto sul fondo dei pantaloni come una prassi, quanto meno per i look più informali. Ma, come abbiamo sottolineato più volte, le tendenze non valgono come regola assoluta e di certo non rientrano nell’etichetta e nel codice dell’uomo di classe.

Anche nel caso del risvolto dei pantaloni è sempre bene, quindi, prendere in considerazione alcuni aspetti  che, invece sì, valgono come regole imprescindibili dell’eleganza, ovvero il rispetto delle occasioni e delle proporzioni.

Risvolto sì o no, a seconda delle occasioni

Mettiamolo subito in chiaro, il risvolto dei pantaloni non ha nulla a che fare con il concetto di eleganza classica. Tanto è vero che pare sia stato introdotto solo a partire dal XX secolo, più precisamente da Edoardo VII d’Inghilterra. Ti starai chiedendo: e perché mai il reale decise di ripiegare l’orlo dei suoi pantaloni? Per una mera questione pratica, ovvero proteggere il fondo dei pantaloni dall’acqua e lo sporco del terreno. Insomma, non si sarebbe mai sognato di farlo nelle occasioni ufficiali e formali. Ricorda sempre, quindi, che il risvolto è bandito nei contesti che richiedono un dress code rigoroso ed in particolare in quelli che prevedono l’uso dello smoking, del frac e del tight.

Risvolto e proporzioni

Pensaci: che senso avrebbe sentirsi perfettamente allineato alle mode del momento se il risultato finale dovesse essere un look che ti fa apparire sgraziato ed appesantito? Nessuno! E allora, quando ti guardi allo specchio, fai attenzione all’effetto che fa il risvolto dei pantaloni sulla tua figura.

In particolare, sappi che il risvolto tende a far sembrare le gambe più corte, soprattutto nei fisici meno longilinei e slanciati. Evitalo, quindi, se sai di non essere abbastanza alto e snello.

Inoltre, ricorda di non esagerare con le dimensioni del risvolto, sempre per evitare sbilanciamenti nell’outfit che potrebbero far apparire meno armoniosa la tua figura. Se pensi che il risvolto ben si adatti alla tua corporatura ed hai una buona altezza , cerca comunque di far sì che il risvolto non superi i 4-5 cm. Solo nel caso tu sia alto più di un metro e ottanta, puoi pensare di portare un risvolto di 6 cm in quanto aiuterebbe a ridimensionare visivamente la lunghezza delle gambe.

E tu porti spesso il risvolto sui pantaloni? Se sì, eri già consapevole di queste regole? 

Se ti è piaciuto questo articolo, lascia la tua opinione e metti “mi piace” sulla nostra pagina Facebook tobeuncommonman.