In palestra con stile.

Come vestirsi con classe anche per gli allenamenti

L’uomo di successo è tale in ogni momento della sua giornata: non ammette cadute di stile neppure durante il suo tempo libero. E la palestra non fa certo eccezione! Mantenere classe e bon ton anche mentre ci si allena, però, non è da tutti. La necessità di muoversi liberamente, la sudorazione prodotta durante l’attività fisica e le mode sportive di dubbio gusto rischiano di farci abbassare la guardia e cadere nella trappola di un look trasandato.

Ecco allora alcuni preziosi consigli per preservare la tua immagine di uomo di classe anche negli spogliatoi!

La maglia

Regola primaria e fondamentale: no alla canottiera! Mai. Anche in palestra o mentre ti alleni all’aperto è tassativo indossare una maglietta con le maniche, corte o lunghe a seconda della stagione e del luogo.  Ti consigliamo di mantenere uno stile minimal classico: una T-shirt di qualità andrà benissimo. Ricorda, però, di scegliere un tessuto leggero e traspirante per evitare macchie di sudore troppo evidenti. Puoi optare per il classico cotone, un tessuto naturale che permette di far respirare la pelle. Oppure puoi testare i moderni materiali tecnici che permettono di far fuoriuscire l’umidità ed i liquidi prodotti dal corpo durante l’attività sportiva, proteggendoti così anche dalla formazione dei cattivi odori.

I pantaloni

Per lo sport sono concessi sia pantaloni lunghi che calzoncini corti. Nel caso tu decida di allenarti con dei pantaloncini sportivi, però, ricorda di scegliere modelli che coprano la gamba almeno fino a metà coscia. Anche in questo caso, i tessuti ideali sono il cotone e quelli tecnici di nuova generazione. In generale, i pantaloni sportivi devono essere leggeri e morbidi per permettere il movimento senza costrizioni. Tuttavia, se l’attività sportiva che svolgi implica uno sforzo muscolare intenso sulle gambe, puoi anche optare per dei calzoncini anatomici più contenitivi o dei leggins che sostengano il muscolo comprimendolo durante l’esercizio. Le forme del corpo, però, non devono mai essere troppo evidenziate, quindi va da sé che se usi calzoncini anatomici sarebbe meglio li indossassi sotto un pantaloncino sportivo più morbido.

I colori

Lo dicevamo anche prima: per non sbagliare, durante l’attività sportiva l’ideale è adottare uno stile minimale. Quindi via libera al bianco e al nero, anche perché sono i colori che meno evidenziano le inevitabili macchie di sudore. Nel caso di sport all’aperto quali la camminata veloce, la corsa o il ciclismo, consigliamo invece di indossare capi di colori più accesi, come ad esempio il giallo fluorescente, o con elementi catarifrangenti, per risultare più visibili alle auto e dopo il tramonto.

Anche la tua tenuta sportiva rispetta queste regole? Oppure hai scoperto di aver commesso degli errori di stile in palestra? Raccontaci la tua esperienza!

Se ti è piaciuto questo articolo, lascia la tua opinione e metti “mi piace” sulla nostra pagina Facebook tobeuncommonman.